Argentina: crolla il ghiacciaio Perito Moreno

Spettacolare crollo del ghiacciaio Perito Moreno in Patagonia

Immagine 20120305_perito-moreno

Perito Moreno, uno dei più grandi ghiacciai della Patagonia, è crollato dando vita ad uno spettacolo impressionante.
Il ghiacciaio si trova nel Parco Nazionale los Glaciares a 2.800 Km a sud-est di Buenos Aires, si estende per circa 200 Kmq e le sue pareti hanno un’altezza fino a 70 metri. La sua particolarità sta nel fatto che è un ghiacciaio in movimento, ogni giorno infatti la parte centrale avanza di circa 1,7 metri creando una sorta di “diga” di ghiaccio che, una volta raggiunta l’altra sponda del lago Argentino, crolla a causa dell’enorme pressione che si viene a creare. Questo fenomeno si verifica periodicamente ogni 2-4 anni, l’ultima volta risale al luglio 2008.

Già da mercoledì il ghiacciaio aveva dato i primi segnali di cedimento con scricchiolii sempre più frequenti, ma solo nella mattinata di domenica (ore 3 locali) è avvenuto il crollo del blocco principale. Erano migliaia i turisti riuniti nel Parco per assistere allo show ma il crollo è avvenuto nella notte e così solo in pochi si sono potuti godere questo spettacolo tra i quali anche il Ranger Carlos Corvalan che ha detto che il rumore del ghiaccio che si spaccava e cadeva in acqua era molto forte. Cliccando qui potete vedere il video del crollo.

Quante altre volte è avvenuta questa spettacolare rottura?

La prima rottura documentata risale al 1917 e in quell’occasione trascinò in acqua un’antica foresta di alberi arrayán. Seguì poi nel 1934, 1940, 1947, 1952, 1953, 1956, 1960, 1963, 1966, 1970, 1972, 1975, 1977, 1980, 1984, 1988, 2004, 2006 e 2008.

Jessica Dall’Anese -Class Meteo-
jdallanese@class.it

 

Condividi questo articolo